• La navigazione da smartphone
    Consigli,  Web

    I 5 migliori consigli per un sito web: il Responsive Web Design, la SEO.

    Responsive Web Design Nonostante si parli da tempo di Responsive Web Design, ovvero la modalità di realizzare siti web visibili su ogni dispositivo, dal pc allo smartphone, il numero delle aziende con un sito adeguato sfiora solo il 40% del totale visibile nel web. SEO Affiancato al discorso responsive poi, e ne condivide l’importanza, c’è l’argomento SEO, ovvero le caratteristiche richieste da un motore di ricerca affinché un sito possa essere preferito e agevolato nelle ricerche delle persone. Google, ad esempio, premia i siti ottimizzati e che rispondono alle sue specifiche. Il risultato di un sito responsive e ottimizzato lato SEO è la seguente: maggiore è il numero di volte in cui…

    Commenti disabilitati su I 5 migliori consigli per un sito web: il Responsive Web Design, la SEO.
  • modifiche possibili nell'header
    Prodotti,  Sito Web,  Web

    Il tema responsive One-Page

    One-Page è un tema responsive, visibile da ogni dispositivo (computer desktop, smartphone, tablet) o per meglio dire è una serie di temi responsive, che ho realizzato per consentire alle attività locali di costruire la propria presenta online, e li ho adattati alle più svariate professioni. Il tema è economico, leggero anche se dinamico, con immagini che scorrono, e permette l’inserimento della propria identità, il luogo in cui ci si trova, l’elenco dei prodotti o servizi e un modulo per essere contattati. One-Page è il sito costruito su una sola pagina scorrevole, adatto a professionisti e imprese, piccole realtà locali, per realizzare il proprio biglietto da visita e la presenza online, e visibile da computer, smartphone e tablet (responsive).…

  • Alke Studio, immagine cover
    Design,  Web

    Un nuovo sito web per Alke Studio

    A distanza di un anno dall’inizio del mio lavoro come freelance (dopo vent’anni di lavoro in agenzie), ho deciso di rifare il look al sito web Alke Studio e per i seguenti motivi: perché i primi tempi sono di rodaggio e col tempo non ci si riconosce e si avverte l’esigenza di rinnovarsi; perché desideravo un sito accessibile ai non vedenti (seppure in forma basilare) e comunque responsive (visibile su ogni dispositivo desktop e mobile); preferivo sintetizzare il sito statico in una sola pagina e differenziale le varie sezioni comprese nella mia attività e corredarlo di parti dinamiche come il blog. Le sezioni a cui mi riferisco sono: la parte principale dell’attività…