A distanza di un anno dall'inizio del mio lavoro come freelance (dopo vent'anni di lavoro in agenzie), ho deciso di rifare il look al sito web Alke Studio e per i seguenti motivi:

  1. perché i primi tempi sono di rodaggio e col tempo non ci si riconosce e si avverte l'esigenza di rinnovarsi;
  2. perché desideravo un sito accessibile ai non vedenti (seppure in forma basilare) e comunque responsive (visibile su ogni dispositivo desktop e mobile);
  3. preferivo sintetizzare il sito statico in una sola pagina e differenziale le varie sezioni comprese nella mia attività e corredarlo di parti dinamiche come il blog.

Le sezioni a cui mi riferisco sono:

  • la parte principale dell'attività in cui mi presento: graphic e web design, editoria;
  • un esempio di landing page, che rientra nel progetto del web design e la comunicazione;
  • la sezione dei software database, degli archivi e gestionali runtime, ovvero che non necessitano di installazione;
  • il blog in cui ho compreso le varie gallery (illustrazioni, campioni di marchi e loghi per brand, siti web che ho realizzato), in cui cercherò di inserire tutorial e risorse gratuite, e lo shop dove è possibile acquistare i vari prodotti che realizzo (software database, illustrazioni ad alta risoluzione).

In sintesi, e data la varietà di argomenti è difficile parlare di sintesi, le sezioni sono varie e ricche di esempi ma tutti associati all'elemento comune che è la Comunicazione, e la promozione della stessa per il business.

E se vuoi saperne di più puoi seguirmi sulla pagina Facebook: @alkestudiosalerno

pagina del sito responsive e accesibile Alke Studio

pagina dei database runtime

esempio di landing page

il blog Alke... chi?