• estate
    ParoleParole

    Estate: che impegni hai?

    Impegni, dirai… Sì, impegni perché il periodo estivo è adatto, oltre che per il dovuto riposo, a riorganizzare e pianificare le strategie lavorative della prossima stagione. Anche io resto in attività, ad esclusione di brevi pause (d’altronde vivo in una splendida località turistica), e ho sfruttato la tranquillità di questi giorni per rivedere alcune idee relative il mio brand. Perché è una buona idea riorganizzarsi nei periodi caldi? Perché l’estate è la stagione dei saldi, le offerte speciali, l’inventario dei magazzini, l’alleggerimento delle scorte. Il mio cosiglio è di rientrare, fra appena un mese, con un vestito nuovo e l’aria entusiasta di chi intende sfidare il mondo. Se, poi, ti…

  • Beauty - immagine digitale e disegno a matita
    Design,  Grafica,  ParoleParole

    Bianco&nero e colori: la grafica e l’illustrazione

    Qual è stato il momento esatto in cui ho scelto la Grafica come professione? Ricordo che è accaduto tutto senza preavviso, in un periodo di tempo relativamente breve, dopo un’infanzia e un’adolescenza in cui non era avvenuto praticamente nulla. Gli studi d’arte Sono figlia d’arte, nel senso che mia madre, insegnante, aveva studiato arti grafiche ed era pittrice, mentre mio nonno era musicista, per questo motivo nella mia famiglia ognuno ha ricercato un’occupazione creativa. Iperprotetta e silenziosamente ribelle, la dice lunga sul mio carattere, ho vissuto una vita negli studi d’arte che ho pianificato da sola fino al giorno in cui, come dicevo, è accaduto ogni genere di evento ed…

    Commenti disabilitati su Bianco&nero e colori: la grafica e l’illustrazione
  • schermo MacintoshSE
    Editoria,  ParoleParole

    Una storia lontana lontana: dal Macintosh al Mac

    Apple Macintosh Chi ricorda il Macintosh? Gli anni ’90 hanno avuto un grande impatto rivoluzionario nella vita della gente comune e dei professionisti, ben oltre quell’idilliaco punto di arrivo tecnologico che sembrava essersi avverato con l’ingresso dei Commodore nelle famiglie. In pochi anni abbiamo modificato le nozioni e i mezzi, soprattutto nel campo del design e l’editoria: era nato il desktop publishing (dtp). Un tale di nome Jobs, e il suo amico nerd col cognome impronunciabile, avevano messo sottosopra un garage e da quel disordine (come accade sempre) era nato un macchinario piccolo piccolo nonostante il papà, non è ancora chiaro chi fosse, continuasse a gridare «Too big! Too big!»…